Home / Casa e Giardino / Come sistemare giardino e terrazzo per ripararsi dal sole
tende da sole

Come sistemare giardino e terrazzo per ripararsi dal sole

Sono sempre di più le persone che scelgono di acquistare una tenda da sole per il proprio balcone, terrazzo o veranda. Ce ne sono di tutti i tipi e modelli, ma a volte scegliere quella che fa al proprio caso si rivela veramente difficile.

Le tende da sole oltre ad essere belle esteticamente, sono molto comode e funzionali poiché permettono a chiunque di godersi lo spazio all’aperto ma riparati dai raggi solari, da sguardi indiscreti e sinceramente non è poco.Proprio perché le tende da sole hanno un notevole impatto estetico su una struttura, per poterle installare in un condominio è fondamentale dapprima informarsi sul regolamento dello stesso in quanto l’installazione molte volte deve avere caratteristiche simili (colore, forma, modello, ecc..) all’edificio.



A prescindere dunque, se si è condizionati dal regolamento del condominio o si è completamente liberi nella scelta è molto importante comprendere che le tende da sole devono essere realizzate sempre su misura.Qualunque sia la scelta, prima di procedere all’acquisto è necessario controllare che tale prodotto sia provvisto del marchio CE, sia affisso il nome e indirizzo del produttore, sia incluso all’interno della confezione il manuale d’uso e le regole per una corretta manutenzione.

Ma oltre al modello nonché alle conformità CE ci sono altre caratteristiche che bisogna tenere in considerazione: partiamo dapprima dai tessuti. Per fare un acquisto consapevole è di vitale importanza che i tessuti per l’esterno siano:

  • resistenti agli agenti atmosferici;
  • resistenti agli strappi;
  • capaci di schermare i raggi del sole;
  • impermeabili a vento e acqua.

Tra i vari tessuti si può scegliere:

  • tessuti naturali come il cotone: anche se in questo caso è sconsigliato optare per questo materiale dal momento che è soggetto a strappi, usure e scolorimenti a meno che non vengano eseguite dei trattamenti appositi;
  • tessuti screen : hanno costi non elevati e permettono di schermare i raggi solari e aumentare l’isolamento termico;
  • tessuti in pvc: sono facili da pulire e si rivelano molto resistenti in caso di pioggia o intemperie;
  • tessuti in PVA-PES: caratterizzati da fibre sintetiche sono resistenti e durevoli nel tempo;
  • tessuti in poliacrilico e poliestere: si tratta di un materiale molto resistente e perfetto per l’esterno. Si rivela facile da pulire, e permette un’ottima protezione contro i raggi UV. E’ idrorepellente, e inoltre si rivela abbastanza resistente agli strappi e alle tensioni.

Per quanto concerne la scelta del colore, sono tantissime le opzioni a tal proposito, ma è bene ricordare che le tinte scure proteggono meglio dal sole rispetto a quelle chiare, ma lo svantaggio è che attirano più calore.

Sia per effettuare l’acquisto che per eseguire ricambi tende da sole è importante avere sempre un punto di riferimento a cui appoggiarsi, infatti è necessario che lo stesso fornitore sia anche disposto ad offrire eventuali riparazioni o montaggi.



Leggi anche:

bagno

Arredare il bagno: ormai gli accessori si acquistano online

In fondo c’era da aspettarselo che l’avvento di internet, sommato all’ampia diffusione degli smartphone, la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *