Home / Tech / Come recuperare file cancellati dal cestino
cestino

Come recuperare file cancellati dal cestino

Per errore avete cancellato dei file dal cestino e ora avete la necessità di recuperarli? Non preoccupatevi non tutto è perduto, è possibile ripristinare i file cancellati utilizzando alcuni software specifici.

Innanzitutto, è opportuno sottolineare che i file eliminati dal computer finiscono direttamente nell’applicazione Cestino, quindi se non si esegue l’operazione “svuota cestino” è possibile ripristinarli semplicemente cliccando sull’icona “ripristina tutti gli elementi”.



I problemi sorgono invece quando abbiamo già svuotato il cestino e i file non sono più visibili sulla schermata dell’applicazione, se vi trovate in questa particolare situazione le operazioni di recupero sono un po’ più complicate ma possono eseguite anche da chi non è esperto di informatica.
I file o le cartelle eliminate dal cestino non vengono immediatamente rimosse dal disco rigido, ma rimangono nel computer fino a quando lo spazio non viene sovrascritto con nuovi dati. Se avete svuotato il cestino, il sistema vi segnala che avete liberato dello spazio, di conseguenza se vengono immessi nuovi file, questo spazio sarà di nuovo occupato. Per recuperare i file cancellati, non installate nuovi programmi e non create nuove cartelle, ma procedete con il ripristino.

Per recuperare i file dal disco rigido avete a disposizione diverse opzioni, in particolare se utilizzate un sistema operativo Windows. Per recuperare i file prima della sovrascrizione su Windows

  • accedete al menu “Start”
  • cliccate sull’ icona “Impostazioni”
  • aprite la funzione “Ripristino”
  • tra le voci presenti nel menù di ripristino, cliccate sulla dicitura “Apri configurazione ripristino di sistema” e vi verrà fornito un elenco dei vari punti di ripristino. Scegliete il punto di ripristino precedente alla cancellazione dei dati e riavviate il sistema, in questo modo avrete recuperato i file cancellati dal cestino.

L’ultima alternativa per il ripristino dei file cancellati è quella di installare dei programmi specifici sia per sistemi operativi Windows che macOS. Per Windows il programma gratuito più utilizzato per il recupero dei file è Recuva: scaricatelo dal sito ufficiale e aspettate il completamento dell’installazione; cliccate sull’icona Recuva e accedete alla schermata principale dove vi verrà chiesto quali cartelle ripristinare, in questo particolare caso la cartella sarà quella del cestino. Dopo aver selezionato la cartella vi comparirà un elenco dei file presenti nel Cestino, per recuperare uno specifico file mettete il segno di spunta accanto al nome del file che intendete recuperare e in pochi secondi potrete ritrovarlo di nuovo nel cestino.

Se invece possedete un sistema operativo macOS utilizzate il programma gratuito Lazesoft Mac Data Recovery o la versione di prova del noto software di recupero DiskDrill.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *