Home / Hobby e tempo libero / Come fare delle saponette fai da te
sapone

Come fare delle saponette fai da te

Creare il proprio sapone a casa è un’operazione abbastanza semplice, economica ed efficiente, che ti aiuta a usare in modo vantaggioso degli ingredienti che hai a casa, ottenendo il massimo dei benefici da un sapone al naturale.

Inoltre, fare delle saponette a casa ha un altro vantaggio: queste contengono una quantità molto minore di additivi chimici, che sono invece assai presenti nei saponi prodotti nelle industrie.

Questo gioverà sia all’ambiente e alla tua pelle e renderà la tua igiene un po’ più sana.

Per fare delle saponette fai da te in casa esistono indicazioni e guide pratiche, che mettono a disposizione le migliori idee per poterle realizzare comodamente e senza troppi problemi.

Nella maggior parte dei casi se segui attentamente le istruzioni, otterrai un sapone degno delle migliori industrie!

Fare saponette: una reazione chimica di base

Il sapone è il risultato di una reazione chimica basica tra grassi o oli e liscivia.

Scegliendo accuratamente una combinazione di oli di qualità, aggiungendo la tua fragranza preferita o degli oli essenziali, se preferisci, e facendo mulinare il tutto in un vivace colorante, il tuo sapone può assumere improvvisamente una qualità con cui il sapone prodotto commercialmente non può nemmeno immaginare di competere.

Quattro metodi per fare il sapone

Fondamentalmente esistono quattro metodi di base per fare il sapone a casa:

• Nel primo processo dovrai sciogliere blocchi di sapone realizzati precedentemente ai quali dovrai aggiungere la tua fragranza.

• Il secondo metodo, definito processo a freddo, è il il metodo più comune per la produzione di sapone e anche quello più semplice, perché si usa il calore naturale generato dalla reazione tra la soda caustica e i grassi.

• Il terzo metodo è detto a caldo ed è una variante del metodo a freddo, ma il sapone viene effettivamente cotto in un forno.

• Il quarto metodo comporta l’aggiunta di latte o acqua e il rimescolamento del sapone stesso.

Ogni metodo ha i suoi vantaggi, svantaggi e le sue variazioni. Solo tu puoi decidere quale è quello giusto per te.

Fare il sapone a freddo

Per fare il sapone a freddo dovrai usare i tre ingredienti più importanti: olio, 1 kg va bene, soda caustica, circa 130 gr e acqua, circa 300 gr.

Attenta ad evitare il contatto tra la soda caustica e gli occhi e la pelle, perché è corrosiva e può ustionare.

Ecco le istruzioni per fare il sapone a freddo:

  • Prendi l’olio e ponilo in una pentola di metallo.
  • Riscalda a fiamma bassa fino a che la temperatura dell’olio raggiunga i 60°.
  • Nel frattempo versa lentamente la soda nell’acqua. Mescola fino a che la temperatura raggiunge gli 80°C.
  • Fai raffreddare e unisci acqua e soda nella pentola con l’olio. Mescola finché l’impasto diventa omogeneo.
  • In un frullatore miscela tutto: proprio questo movimento scatenerà la reazione di saponificazione. Poi aggiungi le essenze.

Se avrai seguito correttamente le istruzioni, adesso avrai il tuo sapone fatto in casa col metodo a freddo: non vediamo l’ora di ammirare le tue creazioni!

Leggi anche:

Come organizzare una vacanza in barca a vela

Una vacanza in barca a vela è un sogno per coloro che amano il mare, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *