Home / Salute e Benessere / Ananas per perdere peso naturalmente

Ananas per perdere peso naturalmente

Gli ananas sono ricchi di vari nutrienti, tra cui la vitamina C. Per l’OMS, 5 fette di ananas contengono 78,9 grammi di vitamina C, oltre il 100% della dose giornaliera raccomandata (75 milligrammi). Molto spesso, l’ananas è utilizzata per perdere peso naturalmente.

Secondo il National Institutes of Health, gli esseri umani non sono in grado di sintetizzare naturalmente la vitamina C e quindi devono consumarla come integratore alimentare. La vitamina C è importante per la produzione di collagene, per la protezione dell’organismo dai radicali liberi e per il miglioramento delle difese immunitarie. 

L’ananas contiene anche la bromelina, una miscela di enzimi con numerosi usi terapeutici. Secondo uno studio recente sui rapporti biomedici, la bromelina viene utilizzata per trattare efficacemente i disturbi intestinali e curare le lesioni dei tessuti molli. Inoltre, è stato dimostrato che le proprietà antinfiammatorie della bromelina inibiscono la crescita del tumore e potrebbero essere utili nei trattamenti anticancro.

Perché l’ananas è d’aiuto nella perdita di peso

Nonostante tutti questi benefici, non ci sono studi che dimostrano che l’ananas sia direttamente efficace per bruciare i grassi o perdere peso. Ma ciò non significa che mangiare ananas non possa far parte di un regime alimentare ipocalorico in grado di favorire lo smaltimento dei grassi in eccesso. 

La perdita di peso richiede sostanzialmente la creazione di un “deficit calorico”, in cui il numero di calorie che si consumano è inferiore al numero di quelle che si assumono.

Ridurre il numero di calorie assunte non significa necessariamente mangiare di meno, ma mangiare in modo più sano ed intelligente. Non tutte le calorie sono uguali, infatti.

In effetti, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie suggeriscono che mangiare frutta e verdura può aiutare nella gestione del peso corporeo quando si sostituiscono a cibi ad alto contenuto calorico.

Frutta e verdura tendono ad essere ad alto contenuto di acqua e fibre ma a bassa densità di calorie.  Per questo motivo, le persone possono mangiare più frutta e verdura riducendo al contempo le calorie e mantenendosi sazi.

Una recensione dell’ottobre 2015 sull’Iranian Journal of Health ha anche riferito che un aumento dell’assunzione di frutta e verdura potrebbe aiutare con la perdita di peso se tale assunzione va in sostituzione di alimenti ad alta intensità energetica come grassi saturi o zuccheri.

165 grammi di ananas, ad esempio, hanno solo 82 calorie, il che significa che tale frutto una densità calorica molto bassa (0,5). Per fare un confronto, possiamo dire che gli alimenti ad alto contenuto calorico hanno da 0,7 a 1,5 calorie per grammo mentre gli alimenti a basso contenuto calorico ne hanno da 0 a 0,6 per grammo).

Un altro attributo di questo frutto che contribuisce alla perdita di peso è l’altissimo contenuto di acqua. Gli alimenti ad alto contenuto di acqua hanno la capacità di aumentare il senso di sazietà e favorire una minore ingestione di cibo. 

Un modo semplice e gustoso di integrare l’ananas nel proprio regime alimentare per favorire la diminuzione dei grassi in eccesso è quello di preparare un succo di ananas fatto in casa. 

Il procedimento è semplice, basta seguire gli step riportati in seguito : 

  1. Sbucciare con cura l’ananas e tagliarlo a tocchetti.
  2. Inserire i pezzetti di ananas in un frullatore insieme a dell’acqua
  3. Frullare bene il tutto fino ad ottenere un succo omogeneo.
  4. Filtrare il succo con un filtro.

E’ importante sottolineare che il succo d’ananas non è una scelta raccomandabile per i diabetici in quanto potrebbe aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Il succo d’ananas contiene due tipi di zuccheri semplici: fruttosio e glucosio. Bere troppo succo di ananas può ostacolare anche gli obiettivi di perdita di peso, a causa della presenza di fruttosio che aumenta l’apporto calorico.

Leggi anche:

La ricomparsa delle mestruazioni e la ripresa dei rapporti sessuali dopo il parto

Il post parto è un periodo in generale molto delicato per le neomamme, che devono ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *