Home / Sport / Come scegliere la migliore mountain bike elettrica
Come scegliere la migliore mountain bike elettrica.jpg

Come scegliere la migliore mountain bike elettrica

Scegliere la giusta mountain bike elettrica può rappresentare una soluzione ideale per diverse e ovvie ragioni: primo fra tutti non inquina, per cui non ci sarà alcun impatto ambientale a dir poco negativo e poi se a questo aspetto si aggiunge anche la comodità di un motore elettrico che permette a chiunque di non fare troppa fatica durante la pedalata, allora cosa c’è di meglio?

La tecnologia negli ultimi anni ha fatto molti passi da gigante, e le aziende produttrici hanno pensato bene di cogliere al volo tale opportunità per realizzare modelli adatti a tutti e soddisfacendo qualunque tipologia di esigenza, anche quella più complessa.

Pertanto, orientarsi verso la giusta scelta tra i tanti modelli a disposizione non è facile, per questa ragione abbiamo pensato di realizzare questo post al fine di fornire tutte le indicazioni per scegliere il migliore articolo.

Migliore mountain bike elettrica: fattori da considerare

1. La potenza del motore

Prima di procedere alla scelta bisogna in primis focalizzare l’attenzione su questo punto. Da premettere che la legge italiana a tale riguardo ha emanato alcune norme che le aziende produttrici devono obbligatoriamente attenersi: la potenza del motore di una mountain bike elettrica non deve superare i 250 W, mentre la velocità massima consentita è di 25 km/h. Questo significa che se si vuole procedere in maniera più rapida occorre sfruttare la forza della propria pedalata.

2. Sistema di controllo

Il sistema di controllo di una mountain bike elettrica può essere di due tipi: a pressione o a sensore di cadenza di pedalata.

Prediligendo la prima tipologia, il motore si attiva nel momento in cui il ciclista attiva la pressione dei piedi sui pedali, quindi è richiesto inizialmente uno sforzo per far partire il motore, considerando invece il secondo sistema, il motore si attiva immediatamente senza esercitare alcuna forza sui pedali.

3. Le batterie

Infine un altro parametro da considerare è la batteria che alimenta la mountain bike elettrica stessa. Leggendo le varie recensioni presenti sul web, le migliori biciclette elettriche sono quelle alimentate con batteria a litio, perché sono molto più durature, hanno un peso leggero e permettono diversi cicli di ricarica.

Le batterie a piombo invece, stanno iniziando da qualche anno a questa parte a perdere quota sul mercato per varie ragioni, primo fra tutti è stato comprovato che inquinano e poi hanno un peso maggiore rispetto alla tipologia citata in precedenza.

Dopo aver elencato dunque i vari fattori da considerare, a questo punto la scelta potrà essere fatta in modo molto più consapevole.

Leggi anche:

plank

Esercizi isometrici: cosa sono, a cosa servono e come eseguirli

Per tenersi in forma ed avere sempre una perfetta struttura fisica, molte persone trascorrono tanto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *