Home / Viaggi / Sempre in viaggio? Ecco come proteggere la tua casa al meglio tra antifurti e telecamere

Sempre in viaggio? Ecco come proteggere la tua casa al meglio tra antifurti e telecamere

Sono numerose le persone che sono sempre in viaggio, soprattutto per motivi di lavoro. Certo, nel corso degli ultimi mesi i viaggi di lavoro hanno subito un netto rallentamento a causa dell’emergenza Coronavirus che ci ha costretti a rallentare i nostri ritmi, se non in alcuni casi a bloccarci del tutto. Pian piano però la situazione sta migliorando e coloro che erano abituati a viaggiare di continuo, sono più che consapevoli che a breve torneranno in questo vortice.

Secondo gli esperti alla fine di questa emergenza sanitaria purtroppo però la microcriminalità subirà un’impennata. Coloro che quindi dovranno viaggiare spesso potrebbero iniziare a credere che la loro casa non sia abbastanza protetta. Come proteggerla? Come metterla al sicuro? Vieni a scoprirlo insieme a noi.

Come per proteggere la tua casa al meglio: l’allarme

Forse non hai mai pensato che un allarme casa fosse necessario. Se sei abituato a viaggiare molto è invece uno strumento assolutamente di fondamentale importanza. Ovviamente però devi prendere in considerazione solo i modelli che puoi gestire da remoto, anche mentre sei in viaggio quindi direttamente da smartphone oppure tablet, anche mentre ti trovi dall’altra parte del mondo. Gli allarmi che consentono tutto questo sono quelli senza fili.

La centralina dell’allarme si collega direttamente al web e tutti gli elementi che compongono il sistema sono connessi alla centralina senza cablaggio. Sono allarmi che puoi gestire da remoto e che di solito prevedono l’installazione sui tuoi device di un’apposita applicazione che ti permette di modificare le impostazioni del tuo allarme, di spegnerlo, accenderlo, di isolare una stanza della casa per un qualsiasi motivo. Nel caso di effrazione inviano un messaggio direttamente sull’app, oltre ovviamente a mettersi in contatto diretto con le forze dell’ordine e far partire la sirena. Possono comunicare anche tramite Google Home, Alexa e simili altri dispositivi con comando vocale. Insomma si tratta di piccoli gioielli tecnologici perfetti per te che sei sempre in viaggio.

Non solo allarmi, anche telecamere e luci

Quando sei in viaggio, puoi proteggere al meglio la tua casa con un sistema di allarme, è vero. Noi però consigliamo ai viaggiatori anche di prendere in considerazione le telecamere per la videosorveglianza. Anche in questo caso le telecamere dovrebbero essere connesse al web e gestibili da remoto. In questo modo mentre ti trovi dall’altra parte del mondo puoi vedere con i tuoi stessi occhi la tua abitazione, sia all’esterno che all’interno e da molte diverse angolazioni. Puoi controllare che sia tutto a posto e vivere i tuoi viaggi nel massimo della serenità possibile.

Molto importante poi avere a disposizione delle luci per i tuoi ambienti esterni che si accendono con sensori di movimento. Le luci infatti permettono di far fuggire i ladri prima ancora di provare ad entrare nella casa, soprattutto se si tratta di ladri non professionisti, alle prime armi. Tra gli altri escamotage per allontanare i ladri, le porte blindate, i vetri antisfondamento, le inferriate sia alle finestre che alle porte e le recinzioni per il giardino molto alte e con elementi estremamente appuntiti in alto.

Leggi anche:

Francoforte: cosa vedere in pochi giorni

Francoforte: cosa vedere in pochi giorni

Francoforte è una città dalla dimensione metropolitana, vanta di essere la sede della Banca Centrale ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *